Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/templates/bt_arise/blocks/header.php on line 17

Trapani Calcio


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Il Ds Faggiano: "In alcuni articoli che parlano del Trapani errori grossolani. Chiediamo maggiore attenzione e rispetto per la nostra squadra"

“Senza voler entrare nel merito del lavoro altrui, non possiamo oggi non sottolineare come negli articoli di alcuni quotidiani che fanno riferimento alla partita Trapani-Livorno vi siano grossolani errori, che denotano una scarsa attenzione nei confronti della nostra squadra”. Lo afferma il direttore sportivo Daniele Faggiano, che prosegue: “ Da “Tutto Sport” che titola “Fazio salva il Trapani, Livorno in zona play off”, “dimenticando” che il Trapani viene da sei risultati utili consecutivi e che il Livorno, dopo la sconfitta di ieri, non si trova affatto in zona play off a “La Sicilia” che nel titolo scrive “Il Trapani vola a -2 dalla zona play off contro il Perugia decide un gol di Fazio”, quando ieri la nostra squadra ha giocato contro il Livorno e non contro il Perugia, a “La Repubblica” che scrive, sempre nel titolo, ribadendolo nella didascalia della foto, “A segno Citro, che decide la gara a un quarto d’ora dalla fine”, quando il gol della vittoria granata è stato siglato da Fazio. Non è la prima volta che accadono episodi del genere. Basti pensare, solo per fare riferimento a fatti recenti, a frasi, riportate tra virgolette nell'articolo di Tutto Sport ed attribuite al nostro allenatore Serse Cosmi dopo la gara contro il Cagliari, che il tecnico non ha mai pronunciato e che, per quelle frasi inventate, è stato persino chiamato dinanzi la Procura Federale. Noi rispettiamo il lavoro di tutti, comprendiamo che talvolta i tempi per redigere articoli e titoli siano risicati, ma chiediamo nel contempo rispetto ed attenzione. La nostra è una realtà sportiva che, ancorché piccola, merita lo stesso trattamento di tutte le altre squadre e dover subire ogni settimana indifferenza, errori, superficialità da parte di chi rivendica giustamente il diritto alla cronaca è avvilente e mortificante per la squadra, per la Società, per tutti coloro che vi lavorano”.