Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/templates/bt_arise/blocks/header.php on line 17

Trapani Calcio


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 30

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.trapanicalcio.it/home/trapanicalcio/plugins/content/phocadownload/phocadownload.php on line 31

Campionato nazionale Under 15, recupero 1a giornata: Trapani-Sassuolo 2-2

Trapani: Sansone, Leto, Bonanno, Culcasi, Mione, Tolomello, Castiglione, Miceli, Melia, Rallo, Mustaccia. A disposizione: Marrone, Silaco, Bonura, Parisi, Giarratano, Di Pisa, Guaiana, D'Aguanno, Albamonte. All. Firicano

Sassuolo: Cermaglia, Poligani (dal 31' s.t. Caroli), Monticelli, Piccininni (dal 31' s.t. Cannavaro), Uni, Operato (dal 1' s.t. Cehu), Guerrisi (dal 9' s.t. Lunardelli), Galli, Saielli (dal 23' s.t. Chiemerie), Mercati (dal 1' s.t. Battaglia), Forgione. A disposizione: Lugli. All. Neri

Arbitro: Giovanni Figuccia di Marsala

Reti: Mione al 13' p.t., Forgione al 28' p.t., Saielli al 31' p.t., Mustaccia al 24' s.t.

Note: Ammoniti Piccinini al 19' p.t., Cehu al 34' s.t. Calci d'angolo 2-2

La cronaca
Si è recuperata oggi la prima giornata del campionato under 15. Trapani e Sassuolo si sono sfidate al "Roberto Sorrentino": 2-2 il punteggio finale. Partita avvincente tra le due squadre che non si sono risparmiate; molto bene i granata che per tutto l'arco della gara ha fatto gioco e che ha mostrato una buona personalità, soprattutto dopo la sconfitta arrivata in malo modo contro la Juventus.
La classica fase di studio caratterizza i primi minuti di gioco; per la prima occasione, bisogna attendere il minuto numero undici ed è di marchio granata: cambio di Castiglione che parte da destra per rientrare sul mancino, scodella in mezzo per il taglio di Mustaccia che sorprende il diretto avversario passandogli alle spalle ma non rimane freddo a sufficienza per depositare il pallone in rete che esce di poco a lato. Il Trapani però passa in vantaggio al 13' su azione di calcio d'angolo. Dalla bandierina si presenta Tolomello che mette al centro trovando la zuccata vincente di Mione che insacca. Il Sassuolo si affida più sull'individualità che sulle azioni corali: è Guerrisi il più pericoloso tra i neroverdi. I granata però giocano meglio e al 25' sfiorano il raddoppio con l'intraprendente Castiglione: il numero sette si accentra fino anche decentrarsi, carica il mancino che impegna Cermaglia. Il portiere è bravo a ritrovarla prima della botta a colpo sicuro di Mustaccia. Il Sassuolo la pareggia al 28' con un dialogo sullo stretto al limite dell'area tra Piccinini e Forgione con quest'ultimo che incrocia con un tiro raso terra nel palo più lontano. Forte del momento psicologico favorevole, il Sassuolo punge con uno spunto in area di Guerrisi, messo giù da Mione. Calcio di rigore che il numero sette si fa parare da Sansone. Nell'azione successiva, da angolo, il Trapani viene beffato con un tocco di Saielli. Trapani costretto dunque a seguire nel secondo tempo che si apre con una colossale palla gol sciupata da Rallo al 38': il numero dieci recupera palla ai venti metri, vuole fare tutto solo, va verso la porta, sceglie il tocco sotto con il portiere in uscita. La sfera sibila il palo alla sinistra dell'estremo difensore emiliano. Galli ci prova al 42' ma Sansone è attento. Affiora la stanchezza tra i ragazzi di mister Firicano ma rimane immutata la voglia di riprenderla. Gli sforzi premiano i trapanesi che al 59' trovano il meritato pari: palla al miele crossata da Leto che trovata la zampata al volo di Mustaccia che sorprende tutti e replica la rete di Domenica contro la Juventus. A questo punto Bonanno e compagni provano a vincerla ma il Sassuolo riesce a respingere ogni tentativo d'attacco. A due minuti dal termine Rallo prova il tiro a girò sul secondo palo. Soluzione imprecisa. Con questo 2-2 il Trapani sale a quota 4 punti ma con una partita ancora da recuperare mercoledì prossimo, quella contro il Genoa.
"Abbiamo giocato. Siamo sulla strada giusta – commenta un soddisfatto Stefano Firicano- e lo abbiamo dimostrato contro una squadra attrezzata per competere al vertice. Vogliamo giocare e vogliamo farlo bene giocando aperti, e rischiando anche qualcosa. Sono comunque contento della strada intrapresa".

Mercoledì tornano in campo Under 16 e Under 15. Si recuperano le gare contro Novara e Sassuolo

Mercoledì pomeriggio tornano in campo due formazioni del settore giovanile granata. Gli Under 16 di mister Colletto sfidano in trasferta il Novara (ore 14.45) nel recupero della seconda giornata di campionato, mentre gli Under 15 di Firicano affrontano in casa il Sassuolo (ore 14) nel recupero della prima giornata di campionato.

Campionato Nazionale Under 16, recupero 2^ giornata
Mercoledì 12 ottobre ore 14.45 - Centro sportivo Novarello
NOVARA-TRAPANI

Campionato Nazionale Under 15, recupero 1^ giornata
Mercoledì 12 ottobre ore 14 - C.S. "Roberto Sorrentino" Trapani
TRAPANI-SASSUOLO

Campionato Giovanissimi Regionali, 3a giornata: Panormus-Trapani 3-1

PANORMUS-TRAPANI 3-1

Panormus: Vasari, Quaranta (dal 19' s.t. Li Volsi), Furnari (dal 7' s.t. Tartarelli), Pillitteri, Militello, Marino, Montana (dal 7' s.t. Muratore), Calaiò (dal 7' s.t. Palma), D'Amico (dal 5' s.t. Mangano), Lanza (dal 7' s.t. Scardavi), Maniscalco. A disposizione: Marra. All. Sanfratello

Trapani: Randazzo, Pollina (dal 16' s.t. Marino), Di Gregorio (dal 6' s.t. Gatani), Alì C. (dal 21' s.t. Marino), Giarratano, Milana, Tobia, Oddo (dal 25' s.t. Alì S.), Stassi (dal 6' s.t. Megna), Perrone (dal 21' s.t. Figuccia), Castiglione. A disposizione: Pellegrino, Gatani, Megna, Figuccia, Alì S., Marino, Mannina. All. Campanella

Arbitro: Pietro D'Oca di Palermo

Reti: Castiglione al 5' s.t., Scardavi al 12' s.t. e al 28' s.t., Muratore al 15' s.t.

Note: Tartarelli al 15' p.t.

La cronaca
Prima sconfitta in campionato per il Trapani nella categoria Giovanissimi regionali. Nella seconda giornata, granata impegnati in trasferta contro la Panormus. Dopo un primo concluso in parità, trapanesi in vantaggio grazie alla rete siglata da Castiglione al 40'. La rimonta dei panormiti passa dalle mani di due neo entrati: prima la pareggia Scardavi al 47'; dopo tre minuti la ribalta Muratore. Scardavi firma la doppietta e chiude la contesa a sette dalla fine.

Campionato nazionale Under 15, 5a giornata: Trapani-Juventus 2-7

TRAPANI-JUVENTUS 2-7

Trapani: Sansone, Leto, Bonanno, Miceli, Bonura, Mione, Sittinieri (dal 24' s.t. D'Aguanno), Tolomello (dal 24' s.t. Guaiana), Melia, Rallo (dal 24' s.t. Albamonte), Mustaccia (dal 27' s.t. Di Pisa). A disposizione: Marrone, Culcasi, Parisi, Castiglione, Silaco. All. Firicano

Juventus: Raina, Boffano, Verduci, Mosagna (dal 25' s.t. Giorcelli), Spina (dal 19' s.t. Pittavino), Spitale (dal 10' s.t. Tongya), Fontana (dal 10' s.t. Dacosta), Brentan, Sterrantino (dal 25' s.t. Poletti), De Marzo (dal 19' s.t. Zanchetta), Cavallo (dal 25' s.t. Continella). A disposizione: Oliveto. All. Bovo

Arbitro: Dario Ricchiari di Palermo

Reti: Mustaccia al 7' p.t, Fontana al 18' p.t. e al 28' p.t., Cavallo al 2' s.t. e al 24' s.t., Sterrantino al 14' s.t., Rallo al 16' s.t., Dacosta al 29' s.t., Poletti al 38' s.t.

Note: Ammonito Sterrantino al 20' s.t. Calci d'angolo 4-1 per il Trapani

La cronaca
Non ci si è di certo annoiati questa mattina al "Roberto Sorrentino". Il Trapani, nella quinta giornata del campionato under 15, ha ricevuto la Juventus. Bianconeri in vantaggio di tre punti in classifica sui granata che però devono ancora recuperare due partite. Partono in quarta i ventidue in campo che vogliono imporre il proprio gioco; situazioni d'attacco sia da una parte che dall'altra, anche a costo di scoprirsi. La prima occasione è locale: al 7' sponda aerea di Mustaccia a servire la corsa in area di Melia che gira di prima intenzione al centro a Rallo che sceglie anche lui la soluzione di prima. Il numero 10 però non angola a sufficienza il suo piattone che viene messo in corner dal portiere bianconero. Alla seconda possibilità però il Trapani si porta in vantaggio all'11' con una palla al miele di Miceli che con la coda dell'occhio la cede sulla sinistra all'isolatissimo Mustaccia; stop e palla nel palo più lontano dove Raina nulla può. La Juventus non ci sta e col passare del cronometro prende sempre più campo: il pari giunge al 18' in contropiede dopo un calcio d'angolo di trapanese. Forse Fontana è al di là della linea dei difensori, a tu per tu contro Sansone non sbaglia. Situazione ribaltata al 28' con De Marzo che dalla sinistra rientra sul piede preferito, il destro, conclude in porta, Sansone non la tiene e ancora Fontana gonfia la rete da due metri. Incontro piacevolissimo, occasioni che si susseguono di minuto in minuto: palo-palo di Sterrantino al 31'e su capovolgimento di fronte, destro dalla distanza di Miceli. L'episodio del potenziale nuovo pari passa ancora una volta da Mustaccia che gira alla grande di testa il traversone di Miceli; Raina però vola e toglie il pallone da sotto il sette. Partita ancora più in salita per i trapanesi che vedono duplicarsi lo svantaggio al secondo minuto della ripresa grazie all'1-3 siglato da Sterrantino che appoggia da un metro dopo la sponda di testa di Fontana. Il Trapani comunque continua a lottare, vuole il 2-3 che riaprirebbe i giochi e Rallo al 39' spara il suo mancino, trovando suo malgrado pronto il numero uno juventino. Mustaccia la liscia al 49' dopo una bella azione iniziata da rimessa laterale e sviluppatasi sulla destra; gol sbagliato e gol subìto: Sterrantino firma la doppietta girando un pallone che vagava in area. I circa duecento tifosi presenti al centro sportivo di Fontanelle si riaccendono per il 4-2 messo a segno da Rallo al termine di un fraseggio sullo stretto con Mustaccia. I granata alzano il baricentro per rendere ancor più coinvolgente gli ultimi venti minuti di gara; le ripartenze juventine si rivelano mortifere per Leto e compagni, costretti a raccogliere la sfera dal fondo della rete per la quinta volta al 59' con Cavallo che colpisce sul primo palo. Gloria anche per i neo entrati Dacosta e Poletti, in rete rispettivamente al 64' e al 73'. Trapani che non è nemmeno fortunato perché, poco prima della triplice fischio finale, Di Pisa incoccia la traversa a Raina già battuto.

Campionato nazionale Under 17, 6a giornata: Trapani-Sassuolo 1-0

TRAPANI-SASSUOLO 1-0

Trapani: Ingrassia, Benivegna, Martina (dal 37' s.t. Abate), Carollo, D'Aguanno, Rallo, Marino (dal 1' s.t. Fazio), D'Anca, Alagna, Galeoto (dal 43' s.t. Di Nicola), Vella (dal 1' s.t. Nieto). A disposizione: Rao, Pirrello, Garofalo, Bordighelli, Bonafede. All. Amoroso

Sassuolo: Montanari, Agnelli (dal 15' s.t. Bertoli), Castelluzzo, Ghion, Pilati, Ferraresi, Carrozza (dal 33' s.t. Delle Donne), Romeo (dal 33' s.t. Bursi), Raspadori, Solla (dal 15' s.t. Fiorini), Aurelio. A disposizione: Malpeli, Dembacaj, Mayingi. All. Tufano

Arbitro: Daniele Rutella di Enna; assistenti: Paolo Vitaggio e Vincenzo Modica di Trapani

Reti: Galeoto al 7' p.t.
Note: Calci d'angolo 6-3 per il Sassuolo

La cronaca
Primo successo in campionato per il Trapani nella categoria under 17. I granata hanno sconfitto al "Roberto Sorrentino" il Sassuolo per 1-0. Vittoria sofferta ma ampiamente meritata contro una squadra, quella degli emiliani, seconda in classifica. Impreciso Galeoto al 5'; mira aggiustata pochi minuti dopo da parte del numero 10 che riceve palla sullo stretto da parte di Alagna e col mancino dal limite insacca le spalle di Montanari, nonostante il tocco del portiere. Sassuolo dunque costretto ad inseguire e che costruisce una palla gol al 10': Raspadori scappa in area alle spalle di un difensore, carica il sinistro fortunatamente sbilenco che non impegna più di tanto Ingrassia. Gioca bene il Trapani che si affida ad Alagna che fa a sportellate con i difensori avversari e quando può conclude, e così fa al 13' dalla media distanza. Il pallone però sorvola la traversa. I ragazzi di Tufano col passare dei minuti prendono campo senza però impensierire la retroguardia granata. A pungere sono i padroni di casa al 30': lanciò in profondità a trovare Alagna sull'out di destra, la scodella al centro di prima intenzione a servire Galeoto che la cicca, alle sue spalle c'è la corrente Marino che in corsa tira col corpo messo male e la sfera finisce altissima. Sono gli emiliani a finire in avanti ma il tiro al volo di Carrozza termina fuori. All'inizio del secondo tempo doppio cambio in casa Trapani: dentro Nieto e Fazio per Vella e Marino con Martina alto sulla fascia mancina. Su un pallone vagante, al 43', Ferraresi svirgola favorendo la corsa di Alagna verso la porta; l'attaccante però spreca il colpo del possibile KO facendosi ipnotizzare dal portiere che devia. La più clamorosa delle occasioni del Sassuolo passa dai piedi di Aurelio che spara a lato sotto porta un cross da palla da fermo. Al 55' Alagna gira di testa un bel traversone di Benivegna. Centrale la capocciata del numero 9. Ghion dal lontano sfiora l'incoro, Ingrassia vola e mette in corner. Dopo quattro minuti di recupero, il triplice fischio del signor Rutella certifica i primi tre punti del Trapani.

"Vittoria di prestigio quella di oggi contro il Sassuolo – commenta mister Amoroso- squadra che che ha perso la prima contro lo Spezia ma che si è ritrovata subito collezionando quattro vittorie di fila che l'hanno portata a ridosso del primo posto in classifica. Struttura importante la loro; noi però avevamo voglia di uscire da un momento complicato pur giocando bene. Il successo di oggi ci ripaga del lavoro fatto. Applaudo tutti i miei ragazzi, encomiabili. Non perdiamo comunque di vista il nostro obiettivo primario che è quello di far crescere i nostri atleti; in campo invece cerchiamo di ridurre il gap dalle grandi società e finora si è visto, oggi ma anche con la Juventus, contro cui non avremmo meritato di perdere. Dedichiamo la vittoria a tutta la società".